Cerca

Fenomeni di massa emergenti Pensionati emigrano in brasile

Indice Articolo

Ultimi articoli pubblicati

Ciao ragazzi, eccomi di nuovo qui a parlare un pò con voi del nuovo fenomeno di massa di quel target di lavoratori, che ha accumulato 15 o 18 anni di lavoro dipendente regolarmente sotto contratto e che sta ormai sulla soglia dei 55 anni.

Per fare un esempio spicciolo, sto parlando di quei lavoratori che arriveranno a percepire la famosa e maledetta pensione minima, da 500 a 700 euro al mese e che li farà vivere nell’agiatezza fino a novant’anni nel Belpaese.

Dopo averne sentiti un bel numero, ho deciso di scrivere questo articolo pensando che fosse quanto meno significativa la risposta che quasi la totalità mi ha fornito….riempiendomi non di angoscia o di paura, per la mia di pensione, ma perchè un sistema politico e di  gestione economica nazionale HA PERMESSO CHE la soglia della dignita di un lavoratore neopensionato fosse vicina alla soglia della povertà.

Senza scadere in vomitevoli improperi verso quella parte politica piuttosto che altre(AVETE STUFATO STRONZI…CON PENSIONI DA 10000 euro il mese OCCUPATE QUELLA FOTTUTA POLTRONA PER GOVERNARE O MASTURBARVI MENTALMENTE SU CHI DOVEVA FARE COSA O COME DOVEVA ESSERE FATTO…..A CHI VOLETE CHE IMPORTI MISERABILI CHE NON SIETE ALTRO).

ECCOVI LA RISPOSTA DATA DAI NEOPEZZENTI:-)

Se riesco ad arrivare alla pensione minima prendo un mutuo per una casa in Brasile o a Cuba….poichè almeno là con 600 euro posso avere un tenore di vita buono.

Tuttora quando riscrivo questa frase mi viene la pelle d’oca…..EBBENE SI AVREMO UN NUOVO FENOMENO DI MASSA NEL PROSSIMO VENTENNIO

EMIGRAZIONE DI MASSA SENILE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × uno =