Cerca

Il futuro dei navigatori satellitari

Indice Articolo

Ultimi articoli pubblicati

Il portavoce della Navigon, Andreas Westhoff, una delle aziende leader nel mercato dei navigatori satellitari in una intervista recente ha spiegato le novità maggiori dei navgatori satellitari per il 2008.

Navigon.jpg 

La novità più attesa presentata da Westhoff è la navigazione connessa. Si tratta di portare i contenuti del Web 2.0 e tratti da internet direttamente sul navigatore Gps. Le fonti principali di questo dovrebbero essere le comunità on-line, le quali però non saranno controllate.

Un altrà novità saranno i 3D Lendmarks, cioè i modelli tridimensionali dei prinicpali monumenti, palazzi ed edifici. Westoff assicura che i navigatori Navigon saranno in grado di generare questi tipi di oggetti, anzi oltre a questi anche le strade e le montagne saranno visualizzate in 3D. Tutti i scenari saranno molto veritieri e per questo va ringraziata anche la NASA che ha fornito tanti dati.

La cosa più divertente secondo me è il sito Skobbler che l’azienda tedesce sta aiutando per lo sviluppo. Questo sito ha lo scopo di raccogliere e aggregare i contenuti generati dagli utenti e di adattarli all’uso su dispositivi GPS. Vi faccio subito un esempio. Tramite questo sito noi possiamo vedere tutto quello che esiste nei dintorni dal punto dove siamo, cose come alberghi, distributori di benzina e tanto altro, in più  si possono visualizzare tutti i commenti delle persone che hanno già usufruito del servizio.

Eh si bisogna proprio ammettere che la navigazione connessa è proprio una bella scoperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − 9 =