3 Sul Blog

Incredibile: arriva la “Panda” a soli 5000 euro e fa impazzire il mercato

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
La nuova Panda

In questa parte finale del 2023 sul mercato delle auto si è abbattuto un vero e proprio uragano: la nuova Panda elettrica mette una punto, al “caro” vetture elettriche

In un periodo in cui spesso le persone, fanno anche fatica anche ad arrivare a fine mese, una notizia come quella che ci è appena arrivata in redazione, potrebbe davvero “far saltare il banco” dell’intero mercato automobilistico. Sin da quando venne lanciata sul mercato nell’ormai lontanissimo 1980, l’iconica vettura della Fiat ha sempre fatto registrare numeri impressionanti. Forse proprio per questo motivo, la Fiat non sembra aver alcuna intenzione di togliere la sua super-utilitaria dal mercato, anzi…

Stando ai suddetti numeri, la Fiat Panda a giugno del 2023 è stata prodotta per oltre 40 anni e in questo lasso di tempo di queste vettura cult, ne sono state vendute più di 8 milioni e mezzo. In questi otto lustri di vita, la panda ha subito solo tre rivisitazioni e tutti e tre i modelli sono stati disegnati da designer importantissimi come Giugiaro, Biasio per Bertone e Giolito.

Il mercato dell’ automobile in questi ultimi anni sta cambiando parecchio e questo anche a causa della maggiore attenzione che si fa fortunatamente, al lato ambientale. Il trend sta andando per forza di cose verso un mercato prevalentemente elettrico e ad impatto zero, e di conseguenza anche la Fiat,  sta adeguando le proprie vetture al nuovo corso e lo sta facendo con idee decisamente innovative ma stavolta, la panda di cui vi stiamo parlando, non sarà prodotta dalla nota casa torinese.

la nuova panda in versione offroad
la nuova panda versione knight – 3sulblog.com

La nuova Panda, acquistabile ad un prezzo davvero incredibile, sarà un auto totalmente elettrica e già il fatto che costerà più o meno la metà di quanto costa attualmente un utilitaria a motore termico, sarà un dettaglio che potrebbe realmente farla entrare nella storia, rivoluzionando completamente il mercato automobilistico mondiale, ma stavolta non sarà prodotta dalla Fiat. La super utilitaria sarà prodotta dall’azienda cinese Geely ed il nome scelto dall’azienda, non è un “appropriazione indebita” di un nome iconico in Italia e nel Mondo, ma fa semplicemente riferimento al noto orso simbolo della nazione. Questo assioma è stato confermato anche dalla campagna pubblicitaria che sta accompagnando il lancio dell’economicissima vettura, che in tutti gli spot visibili nel continente asiatico, appare sempre vicina al simpatico orsetto bianco e nero.

lo spot della nuova panda
le immagini dello spot della nuova panda – 3sulblog

 

Ma cosa ci offre la nuova Panda a 5000 euro?

La vettura elettrica cinese, misurerà circa 300 centimetri di lunghezza per poco più di 160 cm di larghezza e sarà alta 152, misure che gli permetteranno senza problemi, di scarrozzare per la città 4 persone, con un’autonomia che si dovrebbe attestare attorno ai 150-160 km reali con una sola ricarica. Essendo di stampo elettrico, la nuova Panda promette di essere decisamente molto avanti anche tecnologicamente. La vettura infatti, oltre a degli interni dotati di un infotainment da addirittura 8 pollici accompagnato da una strumentazione digitale da 9.2, a cui è ovviamente possibile collegare anche, tutti i propri apparati multimediali.

La Geely per la sua nuova creatura, sembra aver fatto molta attenzione anche al confort e alla sicurezza. La Panda “cinese” infatti sarà costruita, quasi completamente in acciaio alto-resistenziale e sarà particolarmente rinforzata nei punti in cui, passeggeri e guidatore, sono maggiormente esposti a lesioni a seguito di eventuali sinistri. Decisamente un vero e proprio crack del mercato automobilistico insomma, tuttavia siamo certi che l’avvento di questa vettura iper economica, non sarà sicuramente visto di buon occhio dai marchi concorrenti.

La nuova Panda a 5000 euro
Gli interni della nuova Panda che costerà solo 5000 euro

Si perchè Fiat a parte (che difficilmente non si opporrà al nome della nuova nata, e intenterà sicuramente cause milionarie contro la casa produttrice cinese) abbiamo dei forti dubbi che le case produttrici europee, non cercheranno con tutti i mezzi a loro disposizione, di ostacolare il lancio di questa incredibile vettura, nel mercato europeo. A noi a questo punto non rimane che aspettare e sperare che questo non avvenga e che nulla impedisca comunque, ad una vettura del genere, di vedere la luce anche in Europa, cosa che permetterebbe a chiunque, di potersi permettere una vettura elettrica.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Notizie Correlate